giovedì 18 dicembre 2008

...i bambini (ma non solo) fanno oohh!

Con Loredana Morandi non sono solo i bambini a fare "oohh" come nella celebre canzone.
L' "oohh" di stupore vien fuori quando ci si trova di fronte alla descrizione degli eventi da parte della signora e quando si chiedon spiegazioni alle persone che la stessa tira in ballo.
Piccoli esempi? L'onorevole Alessandro Pagano in primis.
In un post apparso sul vecchio blog di Loredana Morandi appare questo articolo del 21 ottobre 2008, dove la Morandi parla di impegni presi con l'onorevole in persona e lasciando sott'intendere una collaborazione con lui.
Il 15 dicembre invece appare nel sito registrato a nome della Morandi questo post, dove la collaborazione con l'onorevole Pagano e del suo ufficio stampa viene palesemente sottolineata.
Allora la domanda nasce spontanea: "Ma l'onorevole Pagano appoggia Loredana Morandi? L'onorevole Pagano sa che la persona che lui sostiene e a cui dà collaborazione accusa gratuitamente me ed altre 30 persone di pedopornografia?".
La risposta me la fornisce direttamente la segreteria politica dell'onorevole dove mi viene spiegato che non solo Alessandro Pagano NON ha alcun tipo di collaborazione con Loredana Morandi ma che né lui né l'ufficio stampa nella persona di Beppe Cipolla avevano collaborato alla pubblicazione della notizia ANSA, e alla luce di quanto spiegato dalla sottoscritta anche loro fanno "oohh".
La signorina gentilissima della segreteria mi dice che si metterà in contatto con la signora in questione e fatto sta che dopo tre ore sul sito della signora Morandi appare questa rettifica (senza specificare nulla eh!). Ma alla signora non va giù che sia stato fatto notare questo all'onorevole e pur di citarlo (e per non dare adito a ulteriori figuracce) scrive una riflessione sulla proposta di legge dell'onorevole (giustissima) dove tra l'altro appare la notizia (senza fonti e senza citazioni) che il Santo Natale sarebbe addirittura definita "come la giornata dell'orgoglio pedofilo invernale" (testuali parole!).
L'articolo pubblicato il 21 ottobre dà ulteriori spunti di riflessione. In primis, dall'Onorevole Pagano viene girata una mail di Loredana Morandi a Don Fortunato di Noto, della nota Associazione Meter Onlus. Nella mail addirittura la signora Morandi si spaccia per dottoressa, (ma alla luce di quanto scoperto in passato sui vari titoli che millanta non mi farebbe fare "oohh" neppure vedere che la signora Morandi si spaccia per esser stata la prima donna sulla Luna) e manda in allegato la copia dell'articolo di Epolis Napoli a firma di Ciro Pellegrino per rinforzare la sua credibilità di paladina del mondo che ha fatto lo scoop della sua vita.
Ciro Pellegrino non è uno stupido e i nomi e cognomi (ripetuti invece ad libitum nei blog della Morandi) non li ha fatti per non avere denunce e querele.
Ma passando a Don Fortunato Di Noto, scopro che come per l'Onorevole Pagano anche lui viene tirato in ballo in questi ultimi giorni dalla nostra Loredana D'Arco la quale asserisce che le scrive personalmente Don Fortunato in persona e che vuole proporre una collaborazione tra la sua rete artisti e l'Associazione Meter Onlus.
Come accaduto più volte a Loredana Morandi basta essere iscritta alla newsletter di Tizio o di Caio per poter vantare collaborazioni e amicizie di lunga data. Così anche qui scatta la domandina chiave "Ma Don Fortunato Di Noto appoggia Loredana Morandi? Lo sa Don Fortunato Di Noto che la signora distribuisce come Babbo Natale accuse di pedofilia e pornografia gratuitamente tutti i giorni dell'anno a chiunque le capiti davanti?".
Contattato prima via mail e dopo telefonicamente, lo stesso Don Fortunato di Noto ha detto di aver ricevuto in passato quella mail e che non si era ancora capito chi fosse "'sta Loredana Morandi" e che ad ogni modo NON collabora con lei. In breve gli racconto la MIA avventura con questa signora e anche Don Fortunato fa "oohh" e con parole di conforto mi dice di avere coraggio e di avere fiducia nelle Autorità.
Si parla di Autorità? E come non mettere di mezzo il Questore di Cagliari, il dottor Salvatore Mulas? Una comunicazione scritta in 15 siti e 2 mailing list non passano inosservate, poi si parla anche di un comunicato stampa dell'Ansa, e qui mi vien spontaneo fare "oohh"!
Insomma, occasione ghiotta per la signora Morandi per vantarsi della collaborazione e supporto del Questore di Cagliari, un tentativo per far credere ai suoi lettori che lei può contare anche sul suo appoggio. Così visto che la giustizia dovrebbe essere uguale per tutti mi propongo di incontrare anch'io il Questore. Così telefono in Questura e chiedo appuntamento per incontrarlo a Cagliari alla prima occasione. Mi vien detto che il Questore non riceve così su due piedi la prima che capita. Allora rispondo "Come no? Ha ricevuto Loredana Morandi che su 15 siti mi accusa di esser pedofila e non può sentire quello che ha da dire una cittadina senza precedenti penali che viene accusata ingiustamente di un reato così grave?"; allora la segretaria del Questore mi spiega che "la Dottoressa Morandi (aridaje con la dottoressa...ma volete che telefoni alla scuola media della Morandi per dimostrare che non ha nessuna laurea?) ha ricevuto l'appuntamento dopo insistenti telefonate" (leggere tra le righe "dopo un mese di tritamento di palle pur di togliercela dai piedi abbiamo deciso di farla venire"). Rispondo che visto l'esempio morandiano mi proponevo di telefonare ogni giorno affinchè pure io fossi ricevuta dal dottor Mulas. La gentile signorina mi dice di scrivere una mail in cui le spiego la situazione e così parte l'ennesima mail con link e prove provate in cui Loredana Morandi mi accusa di essere una pedofila, nonché prostituta, nonché adescatrice di chat professionista, nonché insegnante elementare con precedenti penali per reati di pedofilia, il tutto millantando titoli di giornalista, avvocato, giurista, professoressa e dottoressa.
Il giorno dopo anche la segretaria ha fatto "oohh" e mi ha detto al telefono che alla luce di quanto letto "il Questore da questo momento riceve tutti basta prendere un appuntamento".
Nina sta preparando un bel dossier pieno di prove provate da consegnare dopo le feste al Questore di Cagliari...e chissà come sarà contento di vedere che digitando il suo nome vengon fuori tutti i siti di Loredana Morandi! Chissà se avrà ancora voglia di fare "oohh".
Ma sempre quel post del 21 ottobre dà spunto per un'altra triste storia della nostra Loredana Morandi: l'articolo de "Il Borghese". La signora dichiara di avere il pdf del "suo articolo" col titolo cambiato dal "suo Direttore", al secolo Claudio Tedeschi (figlio di Mario Tedeschi Direttore storico della rivista in passato) ma in realtà nei suoi innumerevoli siti non ne ha mai messa copia.
Come per le persone già sopra citate, anche l'articolo de "Il Borghese" è ritornato in auge in questi ultimi giorni, come si può vedere dallo screen qui presente.
Così cercando bene in internet l'articolo in questione è stato trovato ospitato sulle pagine del sito di Massimo Acciai, e dalle pagine del suo blog personale si scopre che il tizio in questione è un collaboratore di Paolo Ragni, uno degli Artist Against War. Nel sito oltre all'articolo troviamo la comunicazione della "minaccia di morte" fantasma ricevuta da Loredana Morandi (di cui ho ampiamente parlato qui, quo e qua) con il numero di telefono del Direttore Claudio Tedeschi.
Raggiunto telefonicamente dalla sottoscritta, Tedeschi ha detto che son 2 mesi che non ha alcun tipo di rapporto con la signora Morandi e che per le cose scritte dalla stessa ne risponde l'editore, in questo caso il dottor Luciano Lucarini e il suo studio legale (che pare abbian già fatto "oohh" da quel che ci han detto ma noi non l'abbiamo sentito).
Claudio Tedeschi tra l'altro ha aggiunto che lui l'articolo non l'ha visto (ma se la Morandi afferma finanche che lui gli ha cambiato il titolo? E il comunicato stampa sulle presunte minacce di morte con la sua firma è opera dello Spirito Santo?) e che come già detto per queste cose ne risponde l'editore e il suo studio legale. Ho provato anche a chiamare l'editore il quale al momento non è in sede. Ma proverò a chiamare nei prossimi giorni.
Passando invece alla notizia ANSA (passata solo agli abbonati) e pubblicata SOLO su La Nuova Sardegna c'è un bel mistero! Infatti a quanto pare sia l'Ansa che La Nuova Sardegna non sanno fornire spiegazioni su chi abbia firmato la notizia. Però c'è una donnina che ringrazia "la redazione Ansa di Cagliari e i ragazzi, che ha potuto conoscere di persona andandoli a trovare nei loro uffici". Anche in questo caso si continuerà a indagare su chi ha messo la firmettina sotto quell'articolo (giornalista vero o giornalista tarocco?)
E in questa storia sono in molti a fare "oohh"...chiunque sia stato tirato in ballo dalla signora Morandi prima o poi arriva a pronunciarlo. L'ho fatto io, l'avrete fatto voi, ora lo fanno editori, direttori, preti, politici e forze dell'ordine.
L'assurdità di questa storia paradossale sta proprio nell'essere andata oltre lo stupore, oltre il delirio arrivando ad un parossistico livello di ridicolo.
Da chi altri dobbiamo aspettarci un "oohh"?
UPDATE DELLE 23.OO

...e questa è la cosiddetta scoreggia del morto...

7 commenti:

Third Eye ha detto...

Ci siamo scordati lei che si spaccia per agente di un qualche ministero al fine di avere logs con cui ricatta e vessa per mesi varie persone, dicendo che finiranno presto in carcere e di nuovo rovesciando su altri le sue fobie ed i suoi trascorsi?

maxifasso ha detto...

Come hai fatto ha trovare l'articolo della Morandi sul Borghese ?

Anonimo ha detto...

Anna De Natale:

nessuna delle persone che tu hai citato

Onorevole Alessandro Pagano
Editore Lucarini
Direttore Tedeschi
Giornalista Morandi
Scrittori, Agenzie e altri editori

nessuno di questi è a tua disposizione

o è intenzionato a contribuire al tuo pagamento di servizi per il sesso forniti da

FRANCESCO MELONI

e

GIOVANNI BATTISTA GALLUS

Società in Nome Collettivo

Si tratta di due comuni criminali.

Il fronte commerciale di un reato di peculato ai danni dello Stato Italiano.

E tu probabilmente NON ti rendi bene conto di quale guaio stai per passare.

Dunadicacca ha detto...

Sniff sniff...ma...cos'è sta puzza qui???...Ah ecco..la Luridana è passata e ha scorreggiato col cervello....

RI-DI-CO-LA!

Dai, stacca il sondino!

Biagio il Mistico ha detto...

TKO!

Biagio il Mistico ha detto...

TKO!

maxifasso ha detto...

Che noia, Loredana...