martedì 10 novembre 2009

SOS LOREDANA MORANDI

Prima di scrivere post o altro vorrei dare piccole dritte a chi dovesse trovarsi, come me, diffamata/molestata/disturbata dal comportamento di Loredana Morandi o da nickname e mail a lei riconducibili.

Prima di tutto salvare i suoi scritti:
Mail, pagine internet, date, sms e tutto quello che potrebbe essere utile.
In caso di denuncia potete richiedere i tabulati completi dell'utenza telefonica sia cellulare che domiciliare.

Recarsi al Compartimento di Polizia di Stato più vicino e sporgere regolare denuncia.
I dati anagrafici, indirizzo abitativo e recapiti telefonici di Loredana Morandi sono facilmente reperibili in rete (esempio: http://www.whois.net/whois/giustiziaquotidiana.it)
La calunnia, la diffamazione, lo stalking, le minacce e la diffusione di dati personali sono REATI perseguibili penalmente.

Per le segnalazioni alla Polizia Postale di Roma potete inviare una mail all'indirizzo: poltel.rm@poliziadistato.it oppure telefonare allo 06/ 588831

Per chi volesse invece segnalare la cosa presso un Centro di Igiene Mentale convenzionato col SSN può rivolgersi al numero 06/6279874
(Dipartimento di Igiene Mentale della Balduina - Via Gioacchino Ventura 60 -00167 Roma. Struttura in cui Loredana Morandi è già stata seguita in passato per condanne per episodi simili.)
NB: al CIM la Morandi risulta in cura dal dottor Oronzo Greco e dalla dottoressa Ceccoli Simonetta.

Per chi volesse segnalare il caso agli Assistenti Sociali può contattare la Sala Operativa Sociale del Comune di Roma al numero verde 800-440022.

Se le molestie/diffamazioni e disturbi vari provengono dal social network Facebook potete inviare una mail ad abuse@facebook.com oppure al distretto legale all'indirizzo legal@facebook.com.

Se avete provato a chiedere la rimozione dei dati sensibili a Loredana Morandi senza ottenere nulla potete segnalare l'accaduto al
Garante per la Protezione dei Dati Personali:
Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 ROMA
E-mail: garante@garanteprivacy.it
Fax: (+39) 06.69677.785
Centralino telefonico: (+39) 06.69677.1
(In questo caso potete richiedere che le spese di segreteria di Euro 150, siano direttamente addebitate a Loredana Morandi.)

Per chi invece si chiede "perché nonostante tutte le denunce non succede nulla a Loredana Morandi?" e vuole segnalare la cosa alla Procura della Repubblica di Roma invito a scrivere una raccomandata A/R alla
Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma
Piazzale Clodio (Via Golametto,12)
00195 ROMA (RM)
o di scrivere una mail a: procura.roma@giustizia.it

ATTENZIONE: Loredana Morandi NON denuncia nessuno alla Polizia/Carabinieri, in quanto già condannata in precedenza per reati simili. Attualmente a suo carico ha circa 16 denunce (dal 2008 ad oggi) più altre cause pendenti. La signora è solita affidarsi ad avvocati d'ufficio e a patteggiare la pena con ricoveri volontari presso istituti psichiatrici.

Per chi vuol scoprire da dove derivi l'ossessione di Loredana Morandi al tema della pedofilia invito alla lettura dei seguenti post:


Per ulteriori info scrivere a: lapostadinina@hotmail.it

Nina

*Un gentile ringraziamento da parte mia va al Presidente dell'Associazione Prometeo Onlus, Massimiliano Frassi, all'onorevole Luigi De Magistris, al deputato europeo dell'Idv e presidente dell'Associazione nazionale familiari vittime di mafia Sonia Alfano, a Gioacchino Genchi, ai dirigenti universitari e al CSI dell'Università di Napoli, al Presidente della Onlus Meter Don Fortunato Di Noto, all'Onorevole Alessandro Pagano, alle gentilissime segretarie dell'Associazione Nazionale Magistrati, al Direttore Claudio Tedeschi e l'editore Luciano Lucarini de "Il Borghese", al Comitato Atu, alla Polizia Postale di Bari e Roma e alle tante, tantissime persone che supportano me e tutte le altre vittime della pazzia di Loredana Morandi.

8 commenti:

Third Eye ha detto...

Chi metterà a disposizione il numero, lo stesso istituto d'igiene mentale che la manda a zonzo?

Cmq specifica bene che si può anche scrivere a Roma, ma, a scanso d'equivoci, la denunZia si può farla a casina propria (via, presso la questura del posto dove si è domiciliati) e che quivi si svolgerà pure il processo, ergo niente grosse spese all'orizzonte.

Attendo con ansia ulteriori sviluppi riguardo al suo ricovero e alla sua liberazione: c'è un colpevole, mi pare evidente, e voglio sapere se ci sia anche un medico, oltre alla figlia...

Mitsuru ha detto...

Un suo ricovero in ultima analisi gioverebbe anche alla figlia che non dovrebbe più preoccuparsi di mantenere la madre e di mettere pezze ai suoi inqualificabili comportamenti.... idem per i due figli minori (che pare siano stati bocciati a scuola, ed il maschio sospeso per rissa).

maxifasso ha detto...

Mi spiace per la sua situazione...
Che qualcuno curi la Signroa dal cognome famoso.

Sarvan '70 ha detto...

Ciao Nina, ti avevo scritto due righe all'indirizzo hotmail che hai lasciato, ma ho qualche problema con la posta e non so se le hai ricevute.
In ogni caso, leggendo il blog di Biagio e i tuoi commenti in particolare mi sono fatto un'idea di quali tipi di reati possa aver commesso la «signora dal cognome famoso».
Quindi non mi servono altre informazioni, basta e avanza quello che avete pubblicato.

Grazie del buon lavoro che tu e le altre vittime della signora state svolgendo.

La signora non può accusare a cuor leggero mezzo mondo di un reato schifoso come la pedofilia.

Dunadicacca ha detto...

@Sarvan: ho ricevuto la tua mail e giuro che entro oggi ti rispondo per benino :)

@tutti gli altri: Grazie e work in progress ;)

Third Eye ha detto...

http://biagioquotidiano.blogspot.com/<=nuovo commento da noi, venite anche voi a dire la vostra sulle luridate penali!!

Anonimo ha detto...

vi segnalo questa intervista al Presidente degli Avvocati Matrimonialisti Italiani:

"Per aver invitato Alessio Cardinale, Presidente di Adiantum, ad un congresso dell’AMI in cui si parlava di PAS, una sedicente giornalista femminista di retroguardia, L. M. , ha pubblicato pesanti insinuazioni sul mio conto, tanto che ho dovuto sporgere querela"
http://www.ami-avvocati.it/leggi_articolo.asp?id_articolo=1301

Inoltre, vorrei sapere se è possibile avere documentazione legale in merito alle precedenti condanne e cure presso il Centro di Igiene Mentale di cui riferite

Anonimo ha detto...

@Nina
Attenzione anche a chi ti chiede consulenza. Chi qui sopra definisce la Morandi una giornalista femminista, quando in realtà è solo una povera donna malata, né giornalista, né tantomento femminista, non è migliore di lei e neppure meno malato di mente