venerdì 7 novembre 2008

Pedofila io? No, madre incauta lei...

Per l'ennesima volta la finta giornalista Loredana Morandi, collaboratrice de "Il Borghese", si diletta nei suoi almeno 14 blog (affibbiati ad altrettante identità) a scrivere che io sono una pedofila.
Non sono una madre, e in più occasioni ho detto che a me dei bambini piace solo come si fanno. Non approvo la pedofilia, com'è giusto che sia e non approvo il metodo bigotto e allarmista (e anche un po' megalomane) di alcune persone che usano questo tema per trarne della pubblicità personale e parlo di Loredana Morandi, Max Frassi e coloro che negli ultimi tempi per guadagnare qualche voto elettorale in più hanno fatto uscire il loro "perbenismo" in onlus che di buoni propositi ne hanno davvero ben pochi.
Dopo la minaccia di morte forse costruita a tavolino col direttore de "Il Borghese" Claudio Tedeschi, dopo il comunicato stampa fasullo e distribuito da un'agenzia di 3 signore che si divertono a giocare "al giornalista", dopo l'aver voluto vedere una rivendicazione alla finta minaccia di morte nelle mie parole ecco che arriva la fatidica frase: "Pedofila? Sicuramente!"
Pedofila perchè grazie ai mille siti della signora Morandi son venuti fuori i 3 blog dei figli minori della signora, "i gemellini" come li chiama lei.
Spunti per trarre delle conclusioni di quanto sia una "madre di ...." ce ne sarebbero a bizzeffe, ma io non sono nessuna autorità morale in grado di giudicare la cosa. Io mi limito a osservare...e invito tutti ad osservare con me qui, qui e qui...

Se poi vogliamo giocare al gioco del "vedo quello che vedo..." possiamo anche giocare...
Vedo la carta dell'abbandono regalata dal padre che non ha mai voluto prendersi cura di loro; Vedo il cane preso a calci dalla signora Morandi scoperta mentre implorava pietà per l'ennesimo ricovero inesistente (e cmq per le cause sbagliate), vedo un bimbo di 9 anni che chiede "sono sexy?", vedo una madre che media via web il rapporto con loro arrivando perfino nel suo malsano rapporto con internet a postare dei baci sul loro blog (come se anche quello dovesse entrare a far parte del circo con cui spera di avere attenzione; ma d'altronde una che usa i figli come scudo e dice che perfino la figlia Stella era tra i "bimbi" - parole testuali - importunati da Neri alla "tenera" età di 17 anni suonati...), vedo il comportamento incauto di una madre che lascia scrivere loro informazioni personali, vedo i link ai siti in cui la madre annegava il web nelle sue cazzate, con conseguente futura vergogna...ecco cosa vedo io.
Sono pazza? Pedofila? Prostituta? Nichilista? Visionaria? No, sono semplicemente disgustata...

5 commenti:

Ciomp ha detto...

Siamo in due!

Anonimo ha detto...

Non fossi giusto un tantino sconcertato direi......

Oh Mamma............!


Alé !

Davide ha detto...

Io vedo una PESSIMA madre!
Solidarietà ai figli da parte mia...

Dunadicacca ha detto...

Altro che solidarietà...ci vorrebbero gli assistenti sociali...

maxifasso ha detto...

Mi domando dove sta la Prometeo onlus e compagna, quando servono veramente......

E poi io sarei l'ideologo che fa apoteosi della pedofilia, tze!