mercoledì 22 ottobre 2008

Il commento che non ti ho fatto #2

Gentile Signora Moranda,
Innanzitutto grazie per aver letto la mia mail. Se lei pensa che io sia il signor Maxifasso si sbaglia, e la prova la trova nella sua casella e-mail visto che le ho spedito la stessa mail dal mio indirizzo privato nel quale compare il mio nome e cognome.Sa che ultimamente sono soggetta a scambi di persona? Pensi che ad un mio precedente commento il signor Maxifasso mi ha scambiata per lei. Oggi invece lei mi scambia per il signor Maxifasso. Noto con estremo disappunto che c’è una sorta di mania di protagonismo in tutto ciò. Io invece sono una cittadina qualunque che si è trovata a leggere i Vs blog. In ogni caso su tutte le cose che ho scritto, lei non mi ha dato una risposta. Mi ha parlato delle denunce del signor Tizio e i provvedimenti per il signor Caio e sinceramente non m’importa un gran che della situazione giudiziaria.Lei ha parlato di “persona a cui ruba il nome”…ma tra Maxifasso e Max Frassi c’è una bella differenza…se io di cognome facessi Rossi mentre un’altra Nina dall’altra parte del mondo si chiamasse Rosso non potrei mai querelarla perchè ha aperto un sito con un nome somigliante al mio, mi scusi la tontaggine ma proprio non c’arrivo a capirla questa cosa. Tra l’altro, perchè la “persona a cui ruba il nome” non ha mai pubblicato qualcosa a riguardo? (giuro che sto spulciando anche il blog del Dott. Max Frassi per avere le idee più chiare!).
Per il resto il signor Third Eye può aggiungermi in msn se lo considera giusto, e stia tranquilla che mi farò un giro sul suo spaces solo per farmi un’opinione personale.Resto in attesa di una risposta seria e pertinente alla mia prima mail. Le porgo sinceri saluti e la ringrazio del tempo dedicatomi-
Nina
Cosi lasciai il mio ennesimo messaggio in bottiglia sempre nel blog di Maxifasso, visto che non c'erano censure di sorta come avviene in altri blog (tra cui quello della signora Moranda).Ora, non per fare la wonderwoman della situazione, ma davvero penso che la signora stesse facendo un grosso errore a pensarla a quella maniera nei confronti del signor Maxifasso e fino a quando non mi avrebbe dato prova contraria non avrei cambiato la mia opinione.
Al mio messaggio rispose l'autore del blog, Maxifasso, come sempre con pacatezza e civiltà.

Allora Nina, come hai visto, ha ignorato totalmente il tuo discorso attaccandoti in maniera meschina, accusandoti di essere un eventuale mio clone. Vorrei precisare, Nina, che io non ti ho scambiato per Lorena, avevo risposto ad un Anon che aveva stranamente lo stesso IP e Proxy, che usa la Signora dal cognome famoso….Tanquilla, che si vede che non sei la Lorena, anche perchè lei originariamente postava qui con il suo vero IP che proviene da Tiscali, mentre tu sei un cliente Telecom Italia.

2 commenti:

yukari ha detto...

solidarietà alla nina :*

Bird ha detto...

Triste pure constatare che pozzo nero di buone intenzioni sia: non importa quale cortesia, quale tatto, quale attezione si metta...

Dopo un po' straripa e diventi nemico solo perché non la idolatri...