lunedì 17 novembre 2008

Loredana Morandi...il parere dell'esperto

Come ho già detto in precedenza in alcuni post, mi insospettisce e non poco la morbosità di Loredana Morandi per certi argomenti e per certi "ambienti" virtuali che ama frequentare (si vedano i post "perché Loredana Morandi frequenta "strani" siti, gli approfondimenti sulla "pedofilia al femminile" 1, 2 e 3, il post su Scambioetico e sul Diochan).
Oggi invece mi sono imbattuta in un'altra strana coincidenza a proposito del portale Giustizia Quotidiana; infatti se guardiamo in basso, alla fine della schermata delle anteprime dei post, appare la scritta piccina piccina "Powered by Unreal Portal v2.2.3 © 2008 Romsource" (vedere foto qui). Ora, avevo già sentito parlare delle Rom, e pensavo fossero le piccole gitane che scollettano ai semafori, invece cliccando sul link proposto appare un forum dove notoriamente si scaricano ROM per giochini del Nintendo Ds, Gamecube e consolle di gioco. Cliccando qui (ma non solo) scopro che le Rom non sono altro che files "immagine" di giochi originali pronti ad esser scaricati sulla cartuccia. Mi chiedo se Loredana Morandi giochi col Nintendo Ds (con scarsissimi risultati al Brain training) oppure sia un modo per "bazzicare" nuovamente con ragazzini e minorenni com'è solita fare. Tra l'altro, sempre nella stessa pagina troviamo sulla destra "Last Downloads" con una lista di episodi di Naruto, celebre cartone animato protetto da copyright e attualmente in onda su reti Mediaset. Alla luce di quanto già detto in precedenza, il quadro si arricchisce di nuove e sconvolgenti sfumature. Pure coincidenze? No!
Tra l'altro mi permetto di postare una mail giuntami nei giorni scorsi da un "esperto nel campo" e di cui per motivi di privacy non ne pubblico il nome (anche perchè sicuramente entrerebbe a far parte delle persone perseguitate da Loredana Morandi).

"Gentile Duna,
dagli scritti da lei segnalati risulta un chiaro disturbo di personalità di tipo maniacale ossessivo che porta la signora in questione a costruirsi nemici immaginari da perseguire al fine, autocostruito, di fare un favore alla collettività ma che invero diventano la proiezione (inconscia per un terapeuta psicoanalitico, conscia per uno psicologo cognitivista) dei suoi fallimenti nella vita reale.
In questo contesto, hanno senso a mio avviso, le sue scorribande nelle comunità giovanili: la paranoica maniacale-ossessiva si percepisce nel proprio delirio megalomane come protettrice dell'adolescenza ed infanzia.
Lecito ritenere che questo disturbo di personalità sia destinato ad aumentare proporzonalmente ai suoi fallimenti nel reale, e che pertanto nel suo futuro, se non curata, sia destinata ad immergersi completamente nel suo mondo virtuale autocostruito passando da uno stato nevrotico ad uno psicotico.
Il tempo passato nel web é un indicatore in tal senso."
Non c'è da aggiungere altro, se non l'appello di far rinchiudere in strutture adeguate la signora Morandi al fine di una riabilitazione che le permetta di vivere CIVILMENTE nel mondo reale o virtuale che sia.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Analisi sintetica e professionale del/della paziente.
Cortese Duna,
potrebbe mettermi in comunicazione con il Collega ?
Il Suo obbiettivo quanto esaustivo parere è, nel contesto esaminato, parzialmente riduttivo.


Disponibile Suo
Alé !

Third Eye ha detto...

Mh, vedo che anche lui pensa sia ancora recuperabile, bene :)!

Ne avrà di che essere sana per lavorare e risarcire i danni e le spese processuali :)!

Dunadicacca ha detto...

Ma pure io dico che qualcosina potrebbe essere recuperata da quel cervellino ino-ino ischemichini ino-ino...solo che dovrebbe accettare di esser seguita e curata...ma finchè non si fa l'esamino di coscienza la vedo nera...
tanto come sempre "chi sbaglia paga..."